Bennici si trasforma in “Ben10” e firma la tripletta blindata dalle mani di “Ugola d’oro” Balbo

Prestazione, vittoria, goleada e porta inviolata. Questi gli ingredienti per la seconda vittoria consecutiva della Real Trezzano che chiude con un rotondo 6-0 sulla Viscontini il suo girone di andata. 32 punti, a due lunghezze dalla capolista Partiza Bonola, è il bottino degli uomini di mister Zanoni. Ora testa a domenica per la gara dei sedicesimi di Coppa Lombardia contro lo Zibido, seconda in classifica del girone del girone T di Pavia.

LA PARTITA

Fuori Aprea per squalifica, mister Zanoni opta per un 4-4-2 che vede il ritorno da titolare di Kah sulla fascia sinistra. Dall’altra parte Belsito con capitan Sergi e Tigishvili (fresco 31enne) in mezzo. Le frecce Giovine e Palestro si piazzano come quarti di centrocampo. Al centro la conferma di Grimaldi e Cantatore. Davanti Menichelli fa coppia con Bennici, grande protagonista della gara.

Inizio compassato della gara, vista anche la necessita dei gialloneri di prendere le misure al campo sintetico del Real Trezzano Sport Center. Passati i primissimi minuti, Giovine inizia ad alzare i giri del motore e si fa vedere dalle parti dell’area di rigore della Viscontini. Prima “Flash” prova a deviare un cross dalla destra di Palestro, palla sul fondo; poi un desto dal limite viene bloccato in due tempi da Peretti. Poco dopo il quarto d’ora, l’esterno di Zanoni scappa centralmente e viene atterrato da Rainoldi a due passi dal limite dell’area. Punizion invitante e occasione d’oro per sbloccare la partita contro un avversario che si difende molto bene. E l’occasione viene sfruttata al massimo da Bennici. Il “Ben10″ giallonero piazza un terra-aria di destro che si infila sotto l’incrocio alla sinistra di Peretti che rimane immobile. Gara sbloccata e secondo gol consecutivo di Bennici. Gli ospiti provano la risposta e per poco non arrivano al pareggio in due occasioni a cavallo del minuto 24. Prima Kah colpisce di testa verso la porta di Balbo e colpisce una clamorosa traversa nel tentativo di allontanare un cross in area proveniente dalla destra. Dal calcio d’angolo seguente ecco una girata di sinistro di Raschi che sfila sul fondo per una questione di centimetri alla sinistra di Balbo. Passato lo spavento la Real si ributta in avanti e al 29′ colpisce il palo con Menichelli. Giovine, dalla bandierina, opta per la battuta corta verso Palestro, palla di ritorno per l’11 giallonero che calcia da limite. Pallone deviato che rimane in area e a disposizione di “Meni” che si gira in una frazione di secondo e calcia di sinistro con il pallone che si schianta sul palo interno e finisce nelle braccia di Peretti che ormai sembrava battuto. Il gol del 2-0 arriva al 41′. Ancora una volta nasce tutto da “Flash”Giovine che va via sulla destra, sterza verso il centro e viene steso da Chinarelli in area. Rigore solare che l’arbitro Cersosimo concede senza alcuna protesta degli ospiti. Con Aprea in tribuna, ecco sul dischetto Bennici che sigla la sua doppietta con un destro a incrociare che non lascia scampo a Peretti. Gol che manda la Real Trezzano all’intervallo avanti di due gol.

Nonostante il doppio vantaggio, l’inizio di ripresa è tutto della Viscontini. Mascia trova spazio in area e prova a colpire da posizione angolata, ma trova sulla propria girata di destro un attento Balbo che gli sbarra la strada. Ma la spinta degli ospiti non accenna a diminuire e al 53′ porta al fallo in area di Tigishvili. Dagli undici metri va Galantucci che scegli un destro a incrociare su cui “Ugola d’oro” Balbo si mette il mantello di Superman e respinge con una mano sotto il fianco. Sul pallone si avventa lo stesso numero 7 della Viscontini che calcia a botta sicura, ma anche da terra Balbo è insuperabile e respinge nuovamente salvando i suoi. Il doppio miracolo di Balbo fa riaccendere la luce alla Real che al 62′ trova il 3-0. Cross dalla sinistra di Palestro che trova, sul secondo palo, la testa del “Levriero giallonero” Kah che insacca. Proteste degli ospiti che reclamavano un tocco di mano del terzino della Real dopo aver colpito di testa. L’arbitro Cersosimo ammonisce Anelli per proteste, ma il numero 6 ospite continua nelle sue lamentele e qualche parola di troppo porta il fischietto di giornata a estrarre il cartellino rosso che costringe la Viscontini, sotto di tre gol, a giocarsi l’ultima mezz’ora in inferiorità numerica. Sopra di tre gol e di un uomo, la Real gestisce la gara a suo piacimento e con l’ingresso in campo di Nosino, con una elevata fame di gol, ecco che l’onda giallonera cresce ancora di più. “Noso” al 67′ prova a vestire i panni dell’uomo assist e, dopo una bella percussione centrale, scarica a sinistra per Giovine che va via all’avversario e calcio di sinistro, impegnando Peretti a una parata per nulla banale. Viscontini tutta rintanata nella propria trequarti e quindi Real che prova a colpire da fuori con Grimaldi che va a un passo dalla prima firma in giallonero. Giovine scarica per l’ultimo arrivato, bella veronica a liberarsi dalla marcatura e conclusione da 25 metri quasi perfetta. Quasi perché si va a schiantare sulla traversa con Peretti che sembrava battuto. 120 secondi dopo, al 71′, eccolo il poker della Real con Nosino. Grimaldi riprova a colpire dalla distanza, questa volta da punizione, con il suo tiro che non viene bloccato da Peretti, il tap-in di Giovine viene murato dal portiere ospite con il pallone che danza davanti all’area piccola dove Nosino deve solo coordinarsi per depositare nella porta sguarnita. Real che non sembra sazia e soddisfatta e alla mezz’ora trova il gol del 5-0 grazie alla tripletta di Bennici. Perfetto lancio del “Senatore” Sergi che pesca il compagno al limite, aggancio volante che fa sedere, nel vero senso della parola, un avversario e destro a incrociare dal limite che lascia impietrito Peretti che può solo guardare il pallone gonfiare nuovamente la sua rete. Gol d’autore di “Ben10” che, dopo un lungo periodo di digiuno, trova una tripletta che porta a 4 le sue marcature stagionali, tutte arrivate nelle ultime due giornate di campionato. Finale in totale gestione della Real dove solo Nosino vuole trovare ancora la via del gol e viene spalleggiato da Seef. I due si cercano e lo fanno anche da azione di calcio d’angolo. Hazah prova a trovare il compagno con palloni bassi all’indietro in zona dischetto. Al 79′ Nosino calcia alto, ma all’ultimo minuto regolamentare, dopo un bel velo del “trottolino riccioloso” Giannettino. trova la doppietta con un destro che si infila all’angolino basso. È il punto esclamativo su una partita che poteva nascondere delle insidie per il modo di difendere degli avversari, ma che la Real è stata brava a sbloccare alla prima occasione importante avuta. E quando la squadra ha staccato la spina ci ha pensato Balbo a blindare la porta, dopo due partite con 4 gol subiti. Ora appuntamento a domenica contro lo Zibido per passare agli ottavi di Coppa Lombardia.

I due migliori in campo: “Ben10” Bennici autore di una tripletta e “Ugola d’Oro”Balbo che ha parato un rigore sul 2-0

IL TABELLINO

REAL TREZZANO-VISCONTINI  6-0

RETI: 17’, 41’ rig., 75’ Bennici, 62’ Kah, 71’, 90’ Nosino.

REAL TREZZANO: Balbo, Belsito (78’ Martini), Kah, Sergi, Tigishvili, Grimaldi, Bennici, Cantatore (60’ Giannettino), Menichelli (64’ Nosino), Palestro (68’ Hazah Seef), Giovine (71’ Paradisi). A disp: Merlotti, Di Bennardo, Caporale, Sofi. All. Zanoni.

VISCONTINI: Peretti, Rainoldi, Murtas (84’ Husedzinovic), Conte, Chinarelli, Anelli, Galantucci, Boscato (60’ Zaramella), Mascia (68’ Mortoni), Giammetta (82’ Bianchi), Raschi (49’ Mondini). A disp: Zanardi, Cominotti. All. Gervasoni.

ARBITRO: Cersosimo di Milano.

ESPULSO: 63’ Anelli (V) per proteste.

AMMONITI: Rainoldi, Conte, Giammetta, Boscato (V).

Il commento del dirigente accompagnatore Sergi e del fisioterapista Ceroni al termine della partita

CLICCA QUI PER RIVIVERE LE EMOZIONI DELLA PARTITA

Ricordati di seguirci sui nostri social: Facebook, Instagram, Tik Tok e Youtube

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin