Il secondo derby stagionale è ancora REAL! Vittoria anche per Carbone, ti aspettiamo Maurone

Prima di parlare della partita è doveroso mandare un forte abbraccio e un in bocca al lupo al nostro Mauro Carbone, uscito in barella per una forte distorsione al ginocchio nel secondo tempo. FORZA MAURONE!

Parlando di calcio, anche il secondo derby stagionale, dopo quello di Coppa Lombardia, è della Real Trezzano. Basta un tempo a Sergi e compagni per aver la meglio dei “cugini” della Nuova Trezzano grazie ai gol di Palestro e bomber Nosino, che non vuole fermarsi dopo la doppietta nello scontro diretto con il Partizan Bonola. Dopo i tre punti, in serata è arrivata anche la notizia del pareggio per 1-1 proprio del Partizan in casa contro la Vercellese che permette alla Real di agganciare il primo posto in classifica a quota 29 punti prima delle ultime tre partite del girone di andata. 

LA PARTITA

Mister Zanoni ne cambia solo uno dalla vittoria casalinga con il Partizan ed è una scelta forzata visto che Belsito non ha pienamente recuperato dalla botta alla caviglia dopo l’intervento killer della scorsa settimana. Al suo posto Paradisi sulla fascia sinistra in difesa con Aprea che si sposta al centro. Carbone e capitan Sergi in mezzo con a centrocampo la coppia Cantatore-Giannettino e i 4 giocatori d’attacco con Palestro in una posizione ibrida fra mezz’ala ed esterno, e il trio Bennici-Nosino-Giovine.

Inizio non dei migliori per la Real che lascia l’iniziativa ai padroni di casa della Nuova, ma senza rischiare dalle parti di Balbo. Passati i primi minuti e trovate le distanze giuste sul bel campo del “Fabbri” al primo affondo i gialloneri passano. Al 10’ Palestro riceve sulla trequarti di destra, punta l’area di rigore e scarica sulla fascia a Bennici, scambio fra i due e il 10 si presenta in area piccola dove supera il portiere con un tocco di esterno sinistro che bacia il palo interno e si insacca in rete. Quinto gol in stagione per il 10 giallonero e Real subito in vantaggio. Gli uomini di Zanoni provano a sfruttare il momento e sfiorano il raddoppio, prima con il sinistro centrale di Nosino, e poi con Giovina che, decentrato in area sulla sinistra, prova a sorprendere il portiere sul primo palo, ma colpisce il legno. Con il passare dei minuti, però la Nuova Trezzano si porta in avanti e al 24’ deve essere Balbo a impegnarsi per mantenere lo 0-1. Punizione dai 20 metri di Musazzi che supera la barriera e si sta per insaccare all’angolino, dove arriva un super Balbo a deviare in calcio d’angolo. I padroni di casa si scuotano e si fanno pericolosi nuovamente al 27’ quando Didoni prova il sinistro al volo da dentro l’area, anche se in posizione angolata, e per poco non trova la deviazione volante di un compagno, appostato sul secondo palo. La Real supera gli spaventi e trova il gol del raddoppio al 36’ con Nosino. Il centravanti giallonero, al quarto gol nelle ultime tre partite, indovina una parabola mortifera dalla sinistra che si va a insaccare sotto la traversa alla sinistra di Trevisan. Non ci lamentiamo eh bomber, ma siamo sicuri che volevi crossare, vero?. Ma i dubbi sulle volontà di Nosino dura poco e subentra subito la gioia del raddoppio. I ritmi e la produzione offensiva della Real sale di ritmo e Giovine va nuovamente vicino al gol, ma il suo sinistro da ottima posizione viene murato da un doppio intervento in chiusura dei difensori. Il finire della prima frazione vede Bennici provare e riprovare a trovare quel gol che gli manca da tanto tempo. Ma prima il numero 7 giallonero si scontra contro un ottimo Trevisan e poi non è freddo sotto porta a concretizzare alcune belle azioni della squadra.

Ritmi che nella ripresa calano vistosamente con la Real sempre in controllo della partita e alla ricerca del gol che manderebbe in archivio anticipatamente il secondo derby stagionale. Ma la rete del 3-0 non arriva, anche se le occasioni per farlo non mancano. Bomber Nosino, fra il 58’ e il 60’, ha due ottime possibilità per firmare la seconda doppietta consecutiva, dopo quello contro il Partizan, ma non riesce a concludere in maniera pulita verso la porta della Nuova Trezzano. Ed ecco arrivare l’infortunio di Carbone, bravissimo a chiudere con un intervento perfetto un avversario lanciato a rete, ma in quell’occasione cade male sul ginocchio e si accascia a terra. Dagli spalti si ha la sensazione che sia la solita spalla che faccia i capricci, ma quando viene portato fuori in braccio dai componenti della panchina, le sensazioni sono subite negative. Zanoni chiama Di Bennardo dalla panchina per sostituire il compagno, che viene, a fine partita, portato via dall’ambulanza. La partita scivola via con lo sguardo che passa fra il campo e Carbone, che viene portato negli spogliatoi in attesa dell’intervento dei sanitari. Prima del triplice fischio, un’occasione per parte. Prima Maraschio, all’ultimo minuto regolamentare, prova l’eurogol dalla distanza con il pallone che va sul fondo non di molto. In pieno recupero, infine, Seef scappa via centralmente, su servizio di Sofi, salta il portiere e calcia di destro un pallone che esce a lato del palo lontano di un soffio. Finisce qui il derby stagionale, anche questo con una vittoria giallonera. Ma, ovviamente, è una festa a metà visto l’infortunio occorso a Carbone. FORZA MAURO TI ASPETTIAMO PRESTO!

La festa giallonera per il secondo derby portato a casa in questa stagione, sempre al “Fabbri”

IL TABELLINO

NUOVA TREZZANO-REAL TREZZANO  0-2

RETI: 10’ Palestro, 36’ Nosino

NUOVA TREZZANO: Trevisan, Portulano, Rizzi (97’ Bandiera), Maraschio, Vizzielli L., Musazi, Didoni (69’ Mannino), Bruno, Di Falco (78’ Saccone), Dapoto (83’ Cherchi), Taddei. A disp: Nessi, Caggegi, Vizzielli R., Peluso, Baroni. All. Basilio.

REAL TREZZANO: Balbo, Aprea, Paradisi, Sergi, Carbone (69’ Di Bennardo), Giannettino, Bennici (75’ Hazah Seef), Cantatore, Nosino (63’ Menichelli), Palestro (82’ Sofi), Giovine (78’ Caporale). A disp: Merlotti, Belsito, Kah, Caravella. All. Zanoni.

ARBITRO: Mazza di Milano.

AMMONITI: Bruno (N), Carbone (R).

Ricordati di seguirci sui nostri social: Facebook, Instagram, Tik Tok e Youtube

Se ti è piaciuto l'articolo condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin